La Dogana del Buongusto: scoprire la cultura del buon vino a Milano

Negli ultimi tempi stiamo finalmente imparando ad apprezzare e valorizzare la cultura italiana del vino, abbinandola alle ricette più tradizionali provenienti da ogni regione d’Italia. Il trend del food è in crescita anche nel settore turistico: sono sempre di più gli stranieri alla ricerca di un viaggio enogastronomico, curiosi di conoscere la storia e i sapori che ci contraddistinguono.

Giovani e meno giovani riscoprono la cultura del vino e l’eccellenza dei prodotti italiani, e per alcuni diventa una professione oltre che una passione. Nascono nuove sfide che ogni giorno offrono un’esperienza unica che unisce i mestieri più antichi alle tecnologie più recenti.

Conoscere e far conoscere i vini significa diffondere una cultura affascinante ma non semplice. Esiste un posto a Milano che si impegna a diffondere la cultura del “buon gusto” da oltre 10 anni, all’interno di un ambiente che richiama la Milano di un tempo e che fino a un secolo fa si affacciava sul Naviglio ormai scomparso.

La Dogana del Buongusto da l’impressione di trovarsi fuori dal tempo e lontano dalla città; oltre che un ottimo ristorante è una vineria con una carta di oltre 300 etichette, scelte con una degustazione cieca dai 3 sommelier del locale (si, avete capito bene, sono 3!). Un locale che a prima vista quasi non viene notato, ma che grazie a recensioni positive e a un passaparola più che meritato sta diventando sempre più noto tra le cene meneghine.

ladoganadelbuongustoLa Dogana del Buongusto – Interno © Claudia Casanova

ladoganadelbuongustoLa Dogana del Buongusto – Interno © Claudia Casanova

LA DOGANA DEL BUONGUSTO E LA CULTURA DEL VINO

Sembrerà strano ma, nonostante le numerosissime prelibatezze offerte dalla cucina, l’elemento che contraddistingue La dogana del buongusto sono i vini e il calendario di eventi che li rendono protagonisti. Pochi sono a conoscenza delle giornate che periodicamente vengono organizzate per diffondere la passione del buon vino! Ecco qualche esempio:

DEGUSTAZIONI GRATUITE IN VINERIA:

Ogni mese viene organizzata una giornata in cui è possibile degustare gratuitamente 4 vini di una cantina, seguendo un percorso proposto dai sommelier per conoscere la storia e le differenze tra un calice e l’altro.

A SCUOLA DI…BUONGUSTO

Il piacere di imparare, ma con una scuola più divertente! Ogni giornata è dedicata ad un vino particolare, dal Brunello di Montalcino, al Nebbiolo, al Chianti… e attraverso un percorso di degustazione di varie cantine si viene guidati dal sommelier nella conoscenza della storia e dei territori che contraddistinguono i vini protagonisti. Mangiando, bevendo…imparando!

CENA E DEGUSTAZIONI IN LINGUA

Per i nostalgici dell’Erasmus ecco quello che un tempo si chiamava progetto Tandem! Ma sicuramente la qualità del vino è MOLTO diversa! 😀

Ma gli eventi non finiscono qui; vengono proposte anche Cene con delitto, Minicorsi, Visite alle cantine, ecc. Se non volete perdervi bevute e mangiate indimenticabili vi consiglio di scaricare la brochure con il CALENDARIO EVENTI 2016.

FullSizeRender (15)La Dogana del Buongusto – Cena © Claudia Casanova

COSA MANGIARE ALLA DOGANA DEL BUONGUSTO

Ai vini eccellenti si abbinano perfettamente (grazie al consiglio del sommelier!) ottimi piatti della cucina italiana (prevalentemente settentrionale), con qualche influenza finlandese.
La Finlandia, presente in parte nei geni dei proprietari, si fa apprezzare e riconoscere specialmente nei piatti di pesce marinato e affumicato.

 

FullSizeRender (22)La Dogana del Buongusto – Degustazione pesci marinati © Claudia Casanova
FullSizeRender (21) La Dogana del Buongusto – Degustazione pesci affumicati © Claudia Casanova

Durante la nostra cena abbiamo provato a viaggiare tra uno stato e l’altro, assaggiando la burrata della Murgia con pomodorini e basilico, la tartare di manzo, il piatto di pesci marinati e quello di pesci affumicati.

Per il primo siamo tornati a Milano con il classico Risotto alla milanese, ma un attimo dopo eravamo di nuovo in Finlandia gustando un tenerissimo controfiletto di cervo con salsa ai mirtilli e patate al forno; il tutto accompagnato da un buonissimo Chianti Riserva della cantina Barone Ricasoli, protagonista della giornata di degustazione di gennaio. Infine un Creme Caramel casereccio per dare una nota finale dolce alla cena.

 

FullSizeRender (18)La Dogana del Buongusto – Risotto alla milanese © Claudia Casanova
FullSizeRender (16)La Dogana del Buongusto – Tartare di manzo © Claudia Casanova

DOVE E QUANTO

Il quanto dipende dal tipo di evento a cui si partecipa. Per una cena classica i prezzi si aggirano intorno a una media di €35/40, in linea con i prezzi milanesi.
Il locale è aperto dal lunedì al venerdì sia a pranzo, dalle h 12.30 alle h 14.30, sia a cena, dalle h 19,30 alle h 00,30. Il sabato è aperto solo a cena sempre dalle h 19,30 alle h 00,30.

Questi sono i riferimenti: 

LA DOGANA DEL BUONGUSTO
VIA MOLINO DELLE ARMI 48, MILANO
TEL: 02 83242444
 Cin Cin

La Dogana del Buongusto Menu, Reviews, Photos, Location and Info - Zomato

0
Written By
More from Claudia

Pizzium: dove la pizza incontra le eccellenze regionali italiane

La pizza è un piatto che piace a tutti, ma su cui...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.